Vinnatur e i suoi primi quindici anni

Fu con l’alba del nuovo millennio che il mondo del vino vide sorgere un movimento di reazione allo strapotere dell’industria enologica, complice questa di una progressiva omologazione del gusto collettivo. Il piccolo contadino artigiano, come il mosaico di biodiversità del nostro territorio, rischiava di essere sopraffatto da appiattimento culturale e concentrazione produttiva. Nei primi anni 2000 si venne così a formare la cosiddetta resistenza naturale. Diverse e spesso agitate furono le anime che si mossero motivate da questa consapevolezza. Angiolino Maule, fondatore dell’associazione Vinnatur, fu uno degli artefici più rappresentativi di questa rivoluzione culturale, e oggi tra i tanti e […]

Continue Reading