Ricerca di un’identità – il Pinot nero

Il 23 Marzo, all’enoteca Verovino a Treviso, si è tenuta un’istruttiva degustazione alla cieca a tema “pinot nero”. Per capire meglio l’identità varietale di questo vitigno che si divide tra l’identificabile e l’inafferrabile, sono stati inseriti, tra i sei, due intrusi, scelti tra vini spesso identificati come “pinotteggianti”: un Barbaresco e un Nerello mascalese. Scelta fatta non per mettere alla prova i dieci amici provenienti da tutto il Veneto, ma piuttosto per capire chi abbia ragione tra chi sostiene che questo vitigno possieda un’impronta inconfondibile e chi il contrario, cioè che sia talmente “mutevole” nelle sue espressioni che l’unico aiuto derivi […]

Continue Reading

Durello, per brindare a un incontro

Se mai Peppino di Capri dovesse fare un remix di uno dei suoi brani più celebri, credo che non ci sarebbe nulla da obiettare riguardo la sostituzione del vino del titolo. La conferma è arrivata durante un interessante evento promosso da Marcato, Durello Mon Amour, tenutosi il 1 febbraio presso il Golf Club Colli Berici e volto a confrontare lo spumante Metodo Classico di casa con celebri colleghi d’Oltralpe e non solo, per farne emergere le peculiarità stilistiche e territoriali. Il Durello sta vivendo un momento particolarmente favorevole, sulla scia di altre bollicine nostrane, tant’è che è ormai riduttivo parlarne […]

Continue Reading

Maso Poli presenta il suo nuovo Spumante Metodo Classico Riserva

“Se penso a me stesso negli anni ’60, ora Maso Poli è quello che mi ero promesso di diventare”.Così Luigi Togn, patron dell’azienda, coinvolge ed emoziona giornalisti, esperti e influencer del settore, nel corso della presentazione del nuovo Trentodoc Riserva 2010 Maso Poli. Ci troviamo su una terrazza naturale, di fronte alla Piana Rotaliana, in un antico maso trentino del ‘700, proprietà della famiglia Togn dal 1977. Dopo anni di esperienza nell’ambito della produzione vitivinicola trentina, con le sue aziende a Roverè della Luna, Luigi Togn decide in quell’anno di dare forma al suo grande sogno, quello di trovare una […]

Continue Reading

Quota 101 e il “Moscato in Viaggio”

Il Parco Naturale dei Colli Euganei rappresenta il terroir d’elezione di un’interessante varietà autoctona di moscato giallo; l’area ha conquistato la Docg nel 2011, e ciò ha contribuito a una progressiva valorizzazione del famoso vino Fior d’Arancio, per lo più conosciuto nella versione di spumante dolce o passito, ma ora sempre più spesso interpretato nella veste di vino secco e fermo. Qui il Moscato Giallo diventa più carnoso e mediterraneo, rispetto ad aree come la Vallagarina e la conca di Bolzano, con precise sfumature di agrumi, frutta matura ed erbe aromatiche. Quota 101 ha presentato il suo nuovo Fior d’Arancio […]

Continue Reading